1. Home
  2. Archivio news
  3. A Roma l’assemblea dell’Unione Petrolifera: “Da sempre impegnati sulle tematiche ambientali”

A Roma l’assemblea dell’Unione Petrolifera: “Da sempre impegnati sulle tematiche ambientali”

Si è svolta oggi a Roma, alla presenza – tra gli altri – del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, l’Assemblea Annuale dell’Unione Petrolifera. Nel corso della sua relazione annuale, il presidente Alessandro Gilotti ha evidenziato che “l’industria petrolifera ha sempre risposto tempestivamente ai nuovi standard ambientali che si sono susseguiti negli anni, investendo e adeguandosi ai nuovi assetti con prodotti qualitativamente migliori e con processi sempre più rispettosi dell’ambiente”. Il presidente di UP ha sottolineato inoltre che il sistema di raffinazione nazionale “dovrà subire rilevanti modificazioni quantitative e qualitative, con ingenti investimenti per adeguarsi e soddisfare la domanda di mobilità futura, il ‘rightsizing’”. L’industria petrolifera, in ogni caso, “intende continuare a dare il suo contributo, evitando la finzione della riduzione delle emissioni mediante la delocalizzazione degli impianti ad alta emissione di gas-serra nei paesi extra-Ue, perdendo il controllo ambientale delle proprie produzioni”. Ma per fare questo, l’industria petrolifera “deve essere messa nelle condizioni di traguardare i nuovi obiettivi in un quadro normativo chiaro, con tempi certi, con procedure burocratiche e amministrative trasparenti e con regole armonizzate a livello europeo”. Per il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, “se vogliamo lo sviluppo sostenibile del nostro paese dobbiamo eliminare l’antico antagonismo fra industria e tutela ambientale. L’impegno delle grandi compagnie nell’applicare le intese che confidiamo scaturiranno da Parigi – ha proseguito il ministro – è un fatto storico che dovrà essere riempito di contenuti concreti e trovo ragionevole anche la richiesta dell’adozione di un sistema di tariffazione sulle emissioni di anidride carbonica che sia globale e basato sulle ‘performance’ ambientali. Siamo sulla strada giusta. Il futuro, che è il futuro di tutti, dei petrolieri come degli ecologisti più agguerriti, non si costruisce con le contrapposizioni ma col dialogo”.

Clicca qui per vedere il video realizzato da eprcomunicazione in occasione dell’evento

Giovedì, 18 giugno 2015

eprcomunicazione ha affiancato l’Unione Petrolifera nelle attività di comunicazione relative all’assemblea