1. Home
  2. Case history
  3. Earth Day Italia, 150.000 persone al Villaggio per la Terra

Earth Day Italia, 150.000 persone al Villaggio per la Terra

Parlare dell’ambiente alle persone

Cambiare il tono della nostra narrazione. Parlare dell’ambiente alle persone e non più in modo istituzionale: questa la nostra sfida per l’Earth Day Italia 2018.
Sede italiana ed europea dell’Earth Day Network di Washington, l’ONG internazionale che promuove la Giornata Mondiale della Terra delle Nazioni Unite, dal 2007 l’Earth Day celebra questa importante giornata per promuovere una nuova coscienza ambientale.
Il Villaggio per la Terra, che si svolge a Villa Borghese e si è esteso cinque giorni, dal 21 al 25 aprile, è l’evento principale dell’impegno italiano per le celebrazioni dell’Earth Day. Concerti, sport, spettacoli, cultura, incontri istituzionali, forum a tema, corsi, un parco della biodiversità, il villaggio dei bambini.
Un evento complesso ed eterogeneo, che comprende diversi format: la prima sfida era quindi comunicare questa complessità e garantire un’opportuna copertura su più canali media.
Poi, attraverso la comunicazione, aiutare Earth Day a portare persone e riempire il villaggio: far capire il valore di un evento fondato sull’ambiente e creare un evento partecipato.
E poi, appunto, parlare dell’ambiente in modo differente: non solo con un linguaggio e contenuti istituzionali, ma anche con un mood più coinvolgente verso l’utente finale.

Senso di partecipazione e lavoro di partnership

Il nostro ufficio stampa ha fatto un grande lavoro soprattutto prima dell’inizio dell’Earth Day. È stata presente anche dopo: la seconda giornata dell’Earth Day coincideva con la giornata mondiale della terra, quindi abbiamo contattato le televisioni, come gancio per fare copertura mediatica anche durante le giornate del villaggio.
Sul lato social c’è stata una riorganizzazione di tutti i canali digitali di Earth Day. L’approccio consulenziale strategico è stato totale: per ogni singolo canale digitale è stata ideata una comunicazione differenziata.
La comunicazione sui social ha coinvolto la fase teaser e di lancio, il durante e il dopo, stando dentro al villaggio durante tutti i singoli eventi.
Abbiamo puntato a far salire e attivare nella comunicazione digital anche tutti i partner, per arrivare a una comunicazione corale e partecipata (non più solo “da voi a noi”).
Con i partner abbiamo poi condiviso un social media kit.
L‘area editoriale ha supportato tutta la comunicazione visual, ha rielaborato la creatività declinata su tutti i materiali di comunicazione.
Abbiamo inoltre supportato la crescita del network e il fundraising.
Si è creato un grande gruppo di lavoro, c’è stato un grande senso di partecipazione e un lavoro di partnership molto stretta con il cliente.

150.000 persone al Villaggio per la Terra

Circa 150.000 persone hanno partecipato al Villaggio per la Terra.

La copertura mediatica è stata notevole:
- 150 take di agenzia
- 45 articoli di carta stampata
- 330 articoli sul web
- 52 servizi televisivi
- 13 dirette web-radio-tv
- 45 servizi radio

Abbiamo poi registrato in breve tempo una grande crescita della presenza sui social, tra la fase pre e la fase post evento: sulla pagina Facebook Villaggio per la Terra, sulla pagina Facebook Earth Day Italia e sul profilo Twitter.